Radeon VII, la rivoluzione Vega 7nm

AMD ha lanciato ha sorpresa a inizio anno la prima GPU consumer con processo produttivo 7nm: Radeon VII. Un’architettura Vega migliorata, più efficiente e veloce, con nuova memoria HBM2 velocissima. Radeon VII si piazza nella fascia alta del mercato ed è una scheda ibrida gaming e lavoro, offrendo prestazioni di punta in entrambi gli utilizzi. Addirittura 16GB di memoria dedicata la rendono una scheda video pronta per il futuro o per workflow professionali. Rispetto a Radeon RX Vega 64 i consumi sono più bilanciati senza picchi che possono mettere sotto pressione l’alimentatore, in ogni caso AMD non sta puntando all’efficienza energetica e anche questa GPU ha consumi relativamente alti ma è possibile utilizzarla su vari eGPU con l’alimentatore stock come Akitio Node Pro, Sonnect Breakaway (con alimentatore 550W o 650W) e Mantiz Venus.

Il supporto su macOS è arrivato con la prima versione beta di macOS 10.14.5 anche se nella versione precedente era possibile utilizzarla modificato i kext di sistema. Abbiamo testato questa nuova soluzione AMD che si preannuncia ad essere la scelta perfetta per eGPU, testando stabilità e prestazioni siamo già rimasti sorpresi dalla prima beta. Ricordiamo che almeno al momento solo le schede Radeon sono compatibili come eGPU su macOS Mojave, ma è una scelta abbastanza naturale visto le prestazioni OpenCL e Metal notevoli comparate alla fascia di prezzo, molti software storici basati su CUDA, tecnologia proprietaria di Nvidia, stanno migrando ad altre tecnologie almeno lato macOS.

Segnaliamo che anche con la versione 10.14.5 finale a computer spento o in standby le ventole di Radeon VII partono molto veloci, il colpevole non è il computer o il sistema operativo ma il firmware di Radeon VII. Si può ovviamente lasciando che il Mac non vada in standby completo, cosa che sulle macchine moderne forse è addirittura consigliabile.

 

Radeon VII su macOS 10.14.5 beta (comparati a 10.14.4 stabile)

Rise of the Tomb Raider è un benchmark perfetto per avere un’idea delle prestazioni su software moderni per lavoro e gaming, infatti sfrutta Metal 2 ed è ottimizzato per eGPU. Mentre il “vecchio” Valley è un benchmark basato su OpenGL, storicamente lento su macOS, ma appunto per questo è un buon punto di riferimento per prevedere le performance di software non ottimizzati e datati. I test sono eseguiti con MacBook Pro 13″ di ultima generazione, Mantiz Venus e ovviamente monitor esterno connesso con displayport per ottimizzare le prestazioni.

Rise of the Tomb Raider (Metal) – 1920×1080, vsync off, high

MacBook Pro 13″ 2018 i7 2.7Ghz (Intel Iris Plus 655 1.5GB) 13,10 fps

MacBook Pro 13″ 2018 i7 2.7Ghz +  Sapphire Radeon RX 570Pulse ITX 60,09 fps

MacBook Pro 13″ 2018 i7 2.7Ghz +  Sapphire Radeon RX 590 Nitro+ 73,09 fps

MacBook Pro 13″ 2018 i7 2.7Ghz + Sapphire Radeon RX Vega 64 Nitro+ 98,65 fps

MacBook Pro 13″ 2018 i7 2.7Ghz + Sapphire Radeon Radeon VII (Reference) 108,06 fps

 

Valley (OpenGL) – extreme HD preset

MacBook Pro 13″ 2018 i7 2.7Ghz (Intel Iris Plus 655 1.5GB) 10,08 fps

MacBook Pro 13″ 2018 i7 2.7Ghz +  Sapphire Radeon RX 570Pulse ITX 32,70 fps

MacBook Pro 13″ 2018 i7 2.7Ghz +  Sapphire Radeon RX 590 Nitro+ 38,90 fps

MacBook Pro 13″ 2018 i7 2.7Ghz + Sapphire Radeon RX Vega 64 Nitro+ 61,60 fps

MacBook Pro 13″ 2018 i7 2.7Ghz + Sapphire Radeon Radeon VII (Reference) 73,60 fps

Conclusioni

Le prestazioni sono già ottime anche in beta su macOS e non possono che migliorare, la stabilità in beta è eccelsa, ma abbiamo registrato un singolo crash durante i test. Aggiorneremo l’articolo con le prossime release e specialmente con  la versione finale di macOS 10.14.5. Sicuramente le performance miglioreranno ulteriormente come è stato per le GPU Radeon RX Vega 56 e Radeon RX Vega 64 (specialmente Radeon Vega 56 rimane un’ottima scelta come eGPU), ogni versione di macOS ha apportato miglioramenti.

Durante il montaggio video con Final Cut Pro non abbiamo riscontrato problemi e la velocità di lavoro nella timeline e di esportazione rispetto alla piccola integrata è notevole.

UPDATE: macOS 10.14.5 è stato rilasciato ufficialmente, la stabilità è migliorata tantissimo ma la prestazioni sono rimaste molto simili. Rimane il problema che a computer spento o in standby le ventole partono molto veloci, ma sembra essere dovuto ad firmware di Radeon VII. Ovviamente si può ovviamente lasciando che il Mac non vada in standby completo, cosa che sulle macchine moderne forse è addirittura consigliabile.

 

Video nel nostro canale YouTube ufficiale

Guarda Radeon VII in azione con macOS 10.14.5 beta