I benchmark dei nuovi Mac mini stupiscono

I benchmark dei nuovi Mac mini impressionano ancora prima che il prodotto sia disponibile per la vendita: i nuovi processore Intel di quarta generazione ottengono incredibili risultati con Geekbench, sia dalla versione base i3 che al potente i7 6-core. Praticamente il punteggio è equivalente al Mac Pro 2013, macchina datata ma una workstation dotata di Xeon. Se non si ha una vera esigenza di portabilità il Mac mini può essere una macchina perfetta per la produttività. La scheda video integrata, seppure moderna non fa certo faville e proprio qui una eGPU, magari una soluzione “economica” come la Gigabyte Gaming Box RX 580 trasforma il Mac mini in una macchina superiore per molti aspetti ad un iMac di fascia alta. Grazie a 4 porte Thunderbolt 3 la connettività non è un problema, tra le altre caratteristiche interessanti notiamo RAM upgradabile fino a 64GB, T2 per la massima sicurezza e encryption in tempo reale, disco SSD dall’incredibile velocità di 3,4GB per secondo in lettura, una velocità impareggiabile.

Nuovo Mac mini 2018
Mac mini – The Arrival
Gigabyte Gaming Box RX 580 come eGPU economica di accompagnamento
Early Mac mini Geekbench comparable to 2013 Mac Pro

By |2018-11-04T11:22:45+00:0004/11/2018|Novità|3 Comments

3 Comments

  1. John_Petrucci 4 Novembre 2018 al 17:29

    Ottima macchina davvero, la versione i7 trattasi del processore 8700 con 6 core davvero ottimo, inoltre con tutte quelle porte TB3..

  2. ikir 15 Novembre 2018 al 09:50

    Continuano ad uscire recensioni e benchmark molto interessanti. Intanto qui si trova la RAM a prezzi stracciati per upgradare il nuovo mini: https://amzn.to/2qPO485
    PS: c’è da sapere dove mettere le mani, anche se è semplice sconsiglio di farlo a chi non ha esperienza.

  3. ikir 21 Novembre 2018 al 11:15

Scrivi un commento