Gigabyte AORUS RTX 2070 GAMING BOX

Gigabyte cambia le carte in tavola, presentando il primo Box con le nuove GPU Nividia RTX.

Questo modello sostituisce AORUS GTX 1080, permettendo di aumentare le prestazioni e utilizzare RTX (il ray-tracing).
AORUS RTX 2070 Gaming Box monta una GeForce RTX 2070 Custom con un clock GPU pari a 1620 MHz e 8GB di memoria GDDR6 da 14 Gbps.
Il Box misura 21,2×9,6×16,2 cm per un peso di 2,3 Kg, compatto con un alimentatore da 450W (efficienza >90%) il tutto monta una ventola da 130 millimetri.
La compatibilità per ora è prevista solamente per i sistemi Windows con porta TB3.
Il prezzo ancora non stato ufficializzato, non sarà sicuramente economico.

Sito Ufficiale Gigabyte

9to5mac recensisce il Blackmagic eGPU Pro

Jeff  questa volta ha messo alla prova il nuovo box  Blackmagic eGPU Pro (Amd Vega 56) nella sua recensione descrive un box più potente e capace, ma si chiede a chi veramente sia rivolto.

Il Box esteticamente rimane identico al Blackmagic eGPU, cambiano solamente alcuni adesivi e porte sul retro.
La cosa sorprendente è che con a bordo la Vega 56 il box resta estremamente silenzioso anche sotto stress.
Dal lato connettività c’è una nuova porta DisplayPort 1.4, capace di gestire il 5K.
Le performance vediamo un balzo non indifferente.
Nel sito Apple italia ancora non è disponibile, il prezzo è di € 1.359,00, un prezzo alto, ovvio qui c’è uno studio e progettazione dietro.

Recensione Completa su 9to5mac

Sito Ufficiale Apple

Su eGPU.io recensione del Sapphire GearBox

Sapphire è stata una delle ultime case a presentare un box eGPU, dal prezzo “economico” con ottime caratteristiche.

eGPU.io riporta una recensione completa, dove parla dell’ottima connettività legata però ai problemi di gioventù, ventole rumorose e un firmware non proprio ottimizzato che non rende stabile le prestazioni bilanciando la banda disponibile con la GPU, oltre al fatto che anche da spento le ventole dell’alimentatore continuano a girare.

Recensione Completa su eGPU.io

Sito Ufficiale

Recensione Akitio Node Pro Thunderbolt™ 3 eGPU box

Presentazione

Akitio Node Pro è un prodotto eccellente e realizzato con cura, ma prima di tutto facciamo un passo indietro: Akitio fu la prima azienda a puntare sulle schede video esterne, è stata Akitio ad ufficializzare il passaggio delle eGPU da comunità di appassionati a prodotto commerciale. Questa evoluzione “Pro” del loro primo prodotto, che era un po’ acerbo, è un grande passo avanti.

  

 

Unboxing

Il packing è semplice ma protegge molto bene grazie alla spessa gommapiuma all’interno.

Nella scatola troviamo ovviamente anche un cavo Thunderbolt 3 da 0,5m 40Gbps, vi ricordiamo di scegliere sempre cavi “active” se avete necessità di lunghezza di 1m o 2m. il cavo alimentazione standard, i gommini antiscivolo e raccoglia cavi marchiati Akitio.

 

Caratteristiche

Oltre ad essere un box molto bello, con il nuovo colore Space Gray, linee moderne, dimensioni contenute la prima cosa che si nota è la praticità, infatti inserire una scheda video al […]

OWC entra nel mondo eGPU con l’acquisizione di Akitio

OWC, la società leader nel settore storage, connettività e software per Mac, ha acquisito Akitio, nota per gli innovativi prodotti Thunderbolt 3, la notizia ancora non ufficiale forse sarà resa al prossimo CES 2019 di Las Vegas.

Questa è una grande notizia nel mondo Mac, perché Akitio si è affermata come un marchio affidabile e innovativo.
Akitio ha prodotto il primo chassis GPU esterno Mac compatibile, Akitio Node e Node Pro e ha continuato a realizzare una varietà di prodotti volti a soddisfare le esigenze dei moderni clienti Mac e Windows.

OWC ha preso in considerazione questo settore in modo da coprire un mercato più ampio, speriamo in nuovi box e nuovi sviluppi per il 2019.

OWC acquires innovative Thunderbolt 3 accessory maker Akitio

Barefeats testa il nuovo Macbook Air 2018 con eGPU

BareFeats, immancabile come sempre, testa in modo approfondito le prestazioni grafiche gaming del nuovo MacBook Air 2018, ovviamente una macchina così sottile non può impressionare come prestazioni GPU, ma sono ben diversi i risultati con una scheda video esterna grazie alla tecnologia Thunderbolt 3. Nei test vengono utilizzate due eGPU: la trasportabile e piccola Sonnet Puck ed Akitio Node. A breve sulle nostre pagine recensione di Akitio Node Pro.

BareFeats – MacBook Air gaming with/without eGPU

By |2018-12-23T14:05:23+01:0023/12/2018|AMD, Benchmark, Gaming, Hardware, macOS|0 Commenti

Recensione Ultrabook Santech LV4 con eGPU Nvidia e Amd (Windows 10 Pro)

Presentazione

In questi mesi ci siamo principalmente occupati di eGPU sotto macOS, vogliamo lasciarvi un articolo con prove e benchmark che abbiamo fatto sotto Windows 10 Pro 64 Bit su diversi Box eGPU, abbiamo testato il tutto con un Ultrabook Santech LV4 ( i7-8550U Quad Core 8° generazione), il notebook con un ottimo rapporto prezzo/prestazioni, schermo interno IPS da 14” FullHD, per unire la portabilità alla potenza grafica quando serve.

Ci siamo affidati a due GPU enclosures un PowerColor Gaming Station (QUI la nostra recensione) con dentro una Sapphire AMD Rx Vega 64 ed un  Sonnet eGFX Breakaway con dentro una Nvidia Titan X “Pascal”.

Abbiamo voluto differenziare i sistemi per vedere come Windows 10 gestisce il tutto.

Pensate di avere due/tre postazioni in casa o al lavoro dove lasciate solamente il box eGPU e gli accessori(Monitor, TV, mouse ecc..) vi portate dietro sempre il vostro Ultrabook e vi basta collegare la porta Thunderbolt 3 per avere una postazione di lavoro/gaming potente […]

Mac mini 2018 benchmark completi con eGPU (BareFeats Aggiornato X3)

Dopo i test preliminari e di sistema, BareFeats ha pubblicato una serie di benchmark riguardante aggiunto di una eGPU al Mac mini 2018, come possiamo vedere le differenze prestazioni con la scheda video integrata sono molto evidenti, l’articolo più interessante riguarda Mac mini+eGPU che compete con iMac Pro e Mac Pro.
Dalle conclusioni si evince che l’unica parte debole del nuovo Mac mini è la scheda video integrata (UHD 630), davvero pessima per lavori di computer grafica, rendering e per il gioco, sarebbe bastato un processore con integrato una Vega come abbiamo visto in alcuni Nuc Intel di ultima generazione.
UPDATE 1: pubblicati anche i benchmark con software professionali, Motion, DaVinci Resolve, Compressor.
UPDATE 2: pubblicati anche nuovi benchmark con Mac mini+eGPU vs Mac Pro vs iMac Pro

BareFeats – Why the 2018 Mac mini really needs an eGPU
BareFeats – Mac mini eGPU with PRO apps
BareFeats – Can the 2018 Mac mini with an eGPU compete with the “Big Dogs” running Pro Apps?

Recensioni del nuovo Mac mini 2018 – Piccolo, Versatile per “Professionisti”

Abbiamo già parlato del nuovo nato in casa Apple, ora iniziano ad uscire le prime recensioni italiane, sono configurazione al TOP con processore i7-8700B, 32 GB di RAM e SSD da 1 TB, con un prezzo ufficiale che tocca i 2949 Euro.
Tralasciando la configurazione al TOP, il prodotto risulta essere all’altezza delle aspettative, in ambito lavorativo si comporta ottimamente, l’unico aspetti negativi che risultano sono l’assenza del lettore di schede e la mancanza di una scheda video discreta dedicata.

Ma possiamo sopperire a quest’ultima tranquillamente, grazie all’aggiunta di un bel box eGPU affiancato magari da una Rx 580 o Vega 56/64 altrimenti dalla fascia professionale Radeon Pro WX 7100, Vega Frontier Edition Air e Radeon Pro WX 9100.

Vi lasciamo con le due recensioni:

Recensione Macitynet

Recensione Tomshardware Italia

Abbiamo aggiunto ulteriore recensione del modello i3 base:

Recensione HDBLOG

Puoi configurare e ordinare direttamente sul sito Apple.

BareFeats pubblica i primi test di Mac mini con eGPU

Eravamo in attesa dei primi test ufficiali di BareFeats e sono arrivati, nel nuovo articolo pubblicato potete ammirare in azione il nuovo Mac mini 2018 nella versione i5 6-core, mentre per la versione i7 ci sarà da aspettare ancora qualche giorno. Già così è evidente che un Mac mini con eGPU può competere con macchine di fascia altissima anche nel reparto grafico/3D/gaming. Senza una eGPU il Mac mini risente della scheda video integrata, comunque un grande upgrade dal vecchio modello 2014, ovviamente l’aggiunta dell’eGPU dipende dal lavoro che andrà a svolgere il computer, infatti le nuove CPU intel sono notevoli anche partenza dal base i3, se non vi servono prestazioni GPU il nuovo Mac mini è già un bolide, altrimenti con eGPU diventa una workstation grafica, un computer anche per gaming o montaggio video professionale (anche magari una soluzione “economica” come la Gigabyte Gaming Box RX 580).

BareFeats – 2018 Mac mini versus other Macs

By |2018-11-28T19:43:56+01:0017/11/2018|Benchmark, Hardware, macOS, Produttività|0 Commenti