Bare Feats dimostra come un MacBook Pro 13″ può diventare un mostro di potenza con eGPU

Bare Feats ha pubblicato pochi giorni fa una serie di benchmark con software professionali e giochi, MacBook Pro 13″ 2018 ed eGPU. I risultati, come nei nostri test, dimostrano come un macchina sottile e portatile può diventare una workstation di fascia alta grazie ad una scheda video esterna, soprattutto adesso che anche i modelli da 13 pollici hanno processori quad-core. Si ottengono risultati molto simili addirittura all’iMac Pro grazie ad una Radeon Vega 64 Frontier Edition.

Un singolo cavo per alimentazione, prestazioni grafiche desktop e workstation, connettività. Il futuro dei portatili di fascia alta è eGPU.

Bare Feats

By |2018-10-26T09:11:54+00:0010/09/2018|AMD, Benchmark, Gaming, macOS, Produttività|1 Commento

Un commento

  1. John_Petrucci 11 settembre 2018 al 09:55

    E si con i nuovi quad-core la musica cambia quel divario che c’era nella CPU si è assottigliato con una scheda video esterna può competere sotto ogni fronte  😉 

Scrivi un commento